Stampa

CIRCOLARE  N. 15513 DEL 10 LUGLIO 2014 CON

DECORRENZA 03 NOVEMBRE 2014

 

INTESTAZIONI TEMPORANEE CHE CONFUSIONE!!!

Prima di farvi prendere dal panico LEGGETE quì:

Considerato che su vari organi di stampa e sulla rete (soprattutto nei social network)

compaiono articoli relativi alle formalità inerenti l’intestazione temporanea dei veicoli,

si forniscono alcune informazioni di massima.

Si premette che tali formalità potranno richiedersi dal 3 novembre 2014

Ovvero un soggetto che abbia la temporanea disponibilità, per un periodo superiore a 30 giorni,

di un veicolo intestato ad un terzo, a titolo di comodato, in forza di un provvedimento di

affidamento in custodia giudiziale o di un contratto di locazione senza conducente deve

farne comunicazione alla motorizzazione per l’inserimento nell’archivio nazionale dei veicoli

ed il rilascio di un tagliando di aggiornamento.

Per tranquillizzare gli utenti in merito a questa casistica si fa presente quanto segue:
Tali formalità potranno richiedersi dal 3 novembre 2014

Al fine di evitare inutili assembramenti si fa presente che ci sono molti casi di esenzione da tale

formalità alcune delle quali si illustrano di seguito.

Esenzioni principali

1) le predette disposizioni si applicano a decorrere dal 3 novembre 2014 a tutte le variazioni

che interverranno a decorrere da tale data (non antecedenti)

Ovvero tutti gli atti formati antecedentemente a tale data non comportano la comunicazione

alla competente motorizzazione (ad esempio comodato antecedente al 3 novembre).

2) sono esentati da tale obbligo i componenti del nucleo familiare, purché conviventi.

Nulla osta, tuttavia, che anche in tal caso possa essere richiesto l'aggiornamento della carta

di circolazione; in assenza di specifico divieto, infatti, è da ritenersi che il comodatario ne abbia

facoltà, ferma restando, in caso contrario, l'inapplicabilità delle previste sanzioni.

 

CONTATTATECI PER AVERE LE TUTTE LE INFORMAZIONI!